Open Source: Art at the Eclipse of Capitalism

Non più tardi di qualche mese fa vi avevo parlato di Artuner, progetto ambizioso ed estremamente ben riuscito di Eugenio Re Rebaudengo, capace di mettere insieme professionisti italiani e britannici per creare una vera risorsa online per appassionati, critici e chiunque voglia saggiare il terreno dell’arte contemporanea.
Artuner ha la caratteristica di non essere un comune sito d’arte, ma uno spazio espositivo online, che offre mostre, approfondimenti e la possibilità di vedere le opere anche nel più piccolo dettaglio, grazie a fotografie ad altissima risoluzione.

Il 12 Marzo scorso si è inaugurata la loro nuova mostra, Open Source: Art at the Eclipse of Capitalism, curata da Lisa Schiff, Leslie Fritz, and Eugenio Re Rebaudengo in collaborazione con Galerie Max HetzlerSchiff Fine Art.
Il progetto prevedeva un percorso espositivo fisico presso tre gallerie, le due sedi di Berlino e la sede parigina della Max Hetzler, fino al 18 Aprile. La mostra però continua online su Artuner fino al 31 Maggio (qui).

La forza di un’idea come questa sta nella possibilità di godere di una mostra anche a distanza, potendone apprezzare non solo le immagini delle opere, ma anche il tocco e le scelte curatoriali. Il sito inoltre offre interviste e materiale editoriale in grado di arricchire la “visita”, godendone anche gli aspetti anche più specialistici.

L’arte contemporanea non è solo un insieme astratto di idee spesso bizzarre e del tutto arbitrarie di persone con una fervida fantasia, l’arte contemporanea è un’attenta osservatrice del mondo moderno, si sposa con la letteratura, con i modelli estetici di tutte le epoche passate, guarda alla politica e anche all’economia…sì, avete letto bene, l’economia.
Il concetto che sottende ad Open Source prende piede dalle teorie di Rifkin, economista e saggista statunitense, noto specialmente per la sua attività a sostegno dei movimenti pacifisti e di quelle che potremmo definire “politiche governative responsabili”.

Rifkin aveva già promosso, con “The End of Work: The Decline of the Global Labor Force and the Dawn of the Post-Market Era”, l’idea di uno sviluppo delle macchine tale da rendere un giorno inutile il lavoro umano e chiamando l’individuo a riconsiderare il ruolo del mercato lavorativo rivalutando, inoltre, l’importanza di un terzo settore, il no-profit applicato ai servizi di utilità sociale.
Nell’ultimo libro, “The Zero Marginal Cost Society“, l’economista parla chiaramente di Terza Rivoluzione Industriale e lo strumento per guidarla sarebbe la creazione di una rete intelligente che consenta lo scambio non solo di informazioni, ma anche di oggetti e di energia rinnovabile. Si parla della possibilità di una società a costo marginale zero e l’ascesa del “commons” collaborativo e l’eclissi del capitalismo.

Gli artisti di Open Source: Art at the Eclipse of Capitalism sono stati chiamati a riflettere su quest’economia in continua metamorfosi, sui diversi scenari che si potrebbero aprire in una società post-capitalista, o magari anche post-umanista, sotto un protezionismo ecologista o, scenario più plausibile seppure agghiacciante, quello dell’internet delle cose e della sorveglianza h24.
La mostra considera le coinvolgenti contraddizioni del mercato dell’arte di oggi, attraverso l’analisi dell’urgenza tipicamente contemporanea di bilanciare ecologia, tecnologia e capitalismo.

Gli artisti presenti sono: Allora & CalzadillaCory ArcangelBernadette Corporation, Ian ChengSimon DennyJeff ElrodJohn Gerrard, Calla Henkel & Max PitegoffPierre HuygheAlex IsraelDaniel KellerJosh KlineAgnieszka KurantAjay KurianLouise LawlerMichel MajerusMegan Marrin & Tyler DobsonKatja NovitskovaAlbert OehlenRichard PrinceSebastian Lloyd ReesTabor RobakPamela RosenkranzHugh Scott-DouglasSteven ShearerReena SpaulingsFrank StellaRirkrit TiravanijaKelley WalkerChristopher Wool.

Vi lascio con alcune fotografie delle mostre fisiche di Berlino e Parigi

 

Questo slideshow richiede JavaScript.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...